Promozione: Primi 6 mesi di servizio di stoccaggio del seme gratis. Approfondisci i vantaggi dello stoccaggio. Leggi qui.

Reazioni avverse

Segnalazione delle malattie

Il rischio che il figlio di un donatore sviluppi una malattia grave è inferiore al rischio medio di tutti i bambini. Ciò è il risultato diretto dei nostri stringenti requisiti di screening, per cui escludiamo tutti gli uomini che non soddisfano i nostri requisiti o che vengono identificati come portatori.

Se a Suo figlio viene diagnosticata una malattia grave o se Lei sospetta che qualcosa non vada per il verso giusto, è fondamentale che informi noi o la Sua clinica di fecondazione assistita scelto. Ciò ci aiuterà ad assicurare che altri bambini non sviluppino la stessa malattia. In tali casi, effettuiamo una valutazione approfondita in collaborazione con la Danish Patient Safety Authority (Autorità danese per la sicurezza dei pazienti).

Reazioni avverse

Cosa facciamo se un figlio di donatore contrae una malattia grave?

Se un bambino concepito con il seme di donatore contrae una malattia grave, effettuiamo una valutazione del rischio genetico per stabilire la probabilità che questa malattia genetica insorga in altri figli del donatore. Questo è noto come "Rischio ripetuto".

La valutazione viene effettuata dal nostro direttore medico, che è un esperto in genetica clinica con oltre 20 anni di esperienza sul campo. Durante tutto il processo saremo a contatto con la Danish Patient Safety Authority.

Come si svolge il processo?

Quando riceviamo l'avviso che un figlio di donatore ha sviluppato una malattia grave, il processo è tendenzialmente il seguente.

Riceviamo l'avviso
L'informatore può essere la clinica , i genitori, ecc.

Raccogliamo il consenso
Raccogliamo il consenso dei genitori del bambino per raccogliere informazioni mediche rilevanti pertinenti per il caso.

Il nostro direttore medico valuta il caso
Il nostro direttore medico, che è una genetista clinica, valuta il caso. Ci sono due possibili esiti di questa valutazione del rischio.

Il donatore viene autorizzato a effettuare donazioni ulteriori
Nella maggior parte dei casi, la valutazione del rischio determina che non c'è un rischio aumentato nel continuare a lavorare con il donatore.

Il donatore viene temporaneamente bloccato
Ciò significa che il suo seme non sarà disponibile per l'acquisto e che non può essere utilizzato finché non appuriamo se il donatore pone un rischio.

Il donatore si sottopone a test ulteriori
Valutiamo se il donatore è responsabile della malattia del bambino. Ad esempio potremmo testare il donatore per lo stesso difetto genetico che è stato diagnosticato al figlio. Il donatore rimane bloccato.

La valutazione è completata
Ci sono due possibili esiti di questa valutazione del rischio:

Il donatore non è responsabile

Se il donatore non è un portatore del difetto genetico diagnosticato al figlio e il blocco viene sospeso. Nei casi in cui il figlio non ha ricevuto una diagnosi concreta, determiniamo se c'è un rischio che altri figli del donatore sviluppino la stessa malattia. Secondo il Danish Tissue Act (Legge sui tessuti danese), il donatore non pone un rischio aumentato se detto rischio ricade al di sotto dell'1%.

Il donatore è responsabile

Il donatore è bloccato in permanenza. Il donatore è considerato responsabile se è un portatore del difetto genetico diagnosticato al figlio. Un donatore può anche essere bloccato in permanenza se la diagnosi refertata induce il sospetto che continuare a utilizzare il donatore determinerebbe un aumento del rischio.

I donatori sono raramente considerati responsabili delle malattie sviluppate dai figli di donatore, in quanto la gran parte delle malattie gravi non sono ereditarie.

Come avvisiamo le parti interessate?

Il nostro obiettivo è di avvisare le parti interessate nella migliore maniera possibile. Ci contatti liberamente se ha domande.

Il donatore non pone rischi
Se il nostro genetista determina che non c'è un rischio aumentato nel continuare a lavorare con il donatore, le uniche persone avvisate sono l'informatore e la Danish Patient Safety Authority.

Il donatore viene temporaneamente bloccato
Se il nostro genetista determina che c'è un rischio aumentato nel continuare a lavorare con il donatore, inoltriamo queste informazioni ai centri che hanno usato il suo seme per il trattamento, all'informatore e alla Danish Patient Safety Authority.

Il blocco è sospeso o reso permanente
Inoltriamo le informazioni ai centri che hanno utilizzato il suo seme per il trattamento, all'informatore e alla Danish Patient Safety Authority. Se il donatore di seme viene bloccato in permanenza, inoltriamo queste informazioni anche a coloro che utilizzano le nostre strutture per conservare il seme in questione.

GeneXmatch

Escluda il rischio di oltre 400 malattie

GeneXmatch è un servizio di screening genetico che offre un ulteriore senso di sicurezza che Suo figlio sarà sano.